venerdì 15 maggio 2015

Robe da maschi



Ieri _zzz mi manda una foto che avevo scattato a _zzzino, al bipedino e a lui mentre eravamo in giro per torrenti in appennino il 23 settembre 2007 (ho controllato e non scrissi nulla in questo diario, peraltro era un brutto periodo quello, uno dei molti a fine storia).
Vedere i due piccoli, avevano sette anni... teneri.
Gli rispondo con una foto, scattata subito dopo, stesso contesto, nella quale si erano giranti e si erano tolte le braghe facendomi vedere i loro brutti culi (pelosi solo nel  caso di _zzz) ahahah. Ci eravamo fatti un bel po' di risate e pure ieri, di nuovo, quando UnBipedinone ed io ce le siamo riguardati.
Nella corrispondenza c'era anche l'indirizzo della madre di _zzzino, mia risposta compresa.
Ella risponde in modo serio che non si fa, ci sono minori, etc. foto che non deve essere divulgata: mi chiedo chi potrebbe riconoscere delle persone dai loro culi perché null'altro si vede(va), a proposito di soccombenza della ragione. Devo dire che appaiono anche dei rettangolini vuoti, scriveva dal suo iPhone, suppongo delle faccine, non so quali. Di recente avevo bisticciato anche con un'altra donna per questioni di linguaggio poco consono, non "normale", etc.
Öllamadonna!

Io m chiedo se le donne quando non riescono a farsi una risata su alcune cose recitino un luogo morale o siano veramente senza spirito.
Temo che sia una dei rifiuti indiretti di questa corrotta e marcia cultura patriarcale sessuofobica e corpofobica che ha isolato e santificato le femmine ancor più di quanto non abbia fatto per i maschi.
Il fatto che degli invasori islamici abbiano, di recente, rifiutato un albergo in quanto avrebbero dovuto convivere con "donne sposate" la dice lunga sulla orribile regressione a questa merda santificatrice delle femmine alla quale verremo sottoposti.
Furono interessanti gli esperimenti, raccontati in "L'uomo e i suoi gesti", da Desmond Morris, coi quali  si smascherava l'induzione culturale di comportamenti avversi a sesso e corpo nelle femmine.

Questo contribuisce non poco all'impedenza tra i generi.
Uno dei motivi per cui le nostre vacanze in quattro senza femmine sono state sempre superlative, tra le più belle della mia vita, senza femmine schizzinose, malmostose, fighette, scandalizzantesi.
Semplicemente robe da maschi.

27 commenti:

  1. Sarà che le mie vacanze ideali sono spartanissime e che sogno eremi e atolli inviolati, trovo assai difficile (almeno in contesto vacanziero) esserer schizzinosa e fighetta. :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da quanto (poco) conosco di te, mi pare tu sia una delle eccezioni che confermano la regola.

      Elimina
  2. A me ricorda i Chiappe di Luna di Grease.
    Oddio, fa un po' strano perché sono bambini... Fossero stati adulti sarei piegata in due dal ridere...

    Le donne dal linguaggio puritano o che sbiancano per un riferimento un po' spinto non le sopporto.
    Io ho "dovuto" imparare a moderarmi perché adesso lavoro in un certo tipo di ambiente, ma quando sono in libertà con gli amici non ne risparmio una.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. rutto libero?

      Elimina
    2. Ma dai, quando una vede 'na foto così perché non ci si seppellisce di risate?
      Sarebbe come una che si scandalizza per i testi dei Elio e Le Storie Tese o che volesse eliminare il Vernacoliere.
      Persone "coi crampi" da politicamente corretto per bene.

      Elimina
    3. @nottebuia, la mia specialità è il turpiloqui/umorismo da scaricatore di porto

      @uomo non lo so. Ti dico, mi fa un po' strano perché son bambini. Io non sopporto neppure le mamme che mostrano fiere le foto dei neonati nudi (ne ho anche di mie e mi fanno vergognare a morte)

      Elimina
    4. Che condivido.
      Diciamo che spesso esse soffrono di bebèmania.

      Elimina
  3. ^_^ A me viene solo da sirridere...e comunque i lati B maschili sono generalmente inguardabili. Ma sempre meglio di certe facce da c...o di certi nostri politici. :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono certe cule che dire faccia da culo è... un complimento assoluto! ;)

      Elimina
  4. io piuttosto che andare in vacanza con uomo mi asporto il coglione destro, figuriamoci con più uomini....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ihiih

      Vedi come è vario il mondo?
      Le femmine con le quali ho fatto le meno remote vacanze o erano alpiniste in gamba oppure fu A-Woman quando eravamo innamorati.
      Ecco, direi che o le femmine sono agili o sono innamorato di loro e si compensa con del tanto, ottimo sesso o sennò non se ne parla.

      Elimina
    2. @nottebuia: no, Pippa il ruttino me l'ha risparmiato fin'ora..

      Elimina
    3. @Fra', certo che te lo risparmio :))
      Nnamo da Rivareno, va' :)))

      Elimina
  5. La foto di per sè è inutile: non fa ridere, non fa piangere, non fa scandalizzare. Ridere di una foto così mi ricorda i bambini dell'asilo che fanno le matte risate dicendo cacca. Nè più nè meno.
    Detto questo, posti i tempi attuali e posta la minore età di due dei soggetti, postare una foto del genere è quanto meno inopportuno. E mi fermo che è meglio.

    RispondiElimina
  6. Buone le vacanze maschie, come le cene, le escursioni, il lavoro... le femmine condizionano comunque, nel bene e nel male...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Essepunta, penso che la questione sia simmetrica.
      Le vacanze con dei maschi, per un gruppo di femmine, devono essere una rottura di ovaje "infinita".

      Elimina
  7. x Pippa:
    > mi fa un po' strano perché son bambini.

    x Alahambra:
    > postare una foto del genere è quanto meno inopportuno

    Nessuna pubblicazione, visto che si trattava di corrispondenza privata via posta elettronica tra _zzz, la madre di suo figlio e me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, lo so. Ma a me anche il primo bagnetto di mia nipote, visto sul cellulare della madre mi ha fatto strano. Boh..

      Elimina
    2. "Ella risponde in modo serio che non si fa, ci sono minori, etc. foto che non deve essere divulgata".
      Mi riferivo a questo che trovo sacrosanto e su cui tu hai montato 'sto caso. Per altro essendo uno dei minori in questione suo figlio ancor di più lo trovo sacrosanto.

      Elimina
    3. Alahambra, parlavo di impedenza tra i generi, appunto.

      Elimina
  8. Ridere dei corpi è molto bello. Il corpo bisognerebbe imparare a guardarlo con meno soggezione e più allegria. Bisognerebbe che tutti facessero qualche meditazione attiva per capire che nei corpi non c'è nulla di sbagliato. Ma l'errore e l'orrore c'è negli occhi di noi che guardiamo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti voglio bene, Mareva.
      Il corpo illumina tanto quanto può abrutire.
      Se hai una visione "morale" del corpo lo insudici e lo rendi morboso.
      Lo zio Osho fu odiato anche per questo fatto che egli osservava.

      Elimina
  9. Certa gente si prende troppo sul serio, oppure, come diresti tu, è intrisa di pseudomoralità vaticana. Saluti ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antibolscevicaccio, ben tornato!!
      :)
      Meno male che qualcuno che sa anche prendwrla con ironia esiste ancora.
      Il pargolo cresce bene? Il papi regge? :)

      Elimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Rumore, robaccia fuori posto, pettegolame, petulanze, fesserie continuate e ciarpame vario trollico saranno cancellati a seconda di come gira all'orsone.